Perché i globuli bianchi sono elevati e cosa fare

Perché i globuli bianchi sono elevati e cosa fare

Potrebbe essere un’infezione o semplicemente lo stress.

I globuli bianchi sono la parte più importante del sistema immunitario. Sono i globuli bianchi che aiutano il corpo a combattere tutti i tipi di malattie, dalle infezioni virali e batteriche ai tumori cancerosi.

Il processo è semplice: non appena il sistema immunitario incontra una minaccia, prima invia un segnale al midollo osseo per produrre più globuli bianchi per combattere la malattia. Il livello dei globuli bianchi nel sangue aumenta drammaticamente. Questo aumento è quello che i medici chiamano leucocitosi.

Come si fa a sapere se si ha un numero elevato di globuli bianchi?

La leucocitosi non si manifesta necessariamente con dei sintomi. A volte una sovrabbondanza di globuli bianchi viene scoperta per caso – quando si fa un esame generale del sangue, per esempio per un regolare check-up.

Ma il tuo medico di base o un altro medico che ti supervisiona potrebbe suggerirti di far controllare i tuoi globuli bianchi di proposito. Il test viene solitamente ordinato se ci sono segni di infezione, infiammazione o malattia autoimmune. Ecco i principali:

Una febbre alta che persiste per diversi giorni di seguito o si verifica dopo una malattia che sembra essere già stata

  • diagnosticata;
  • dolori muscolari e articolari;
  • mal di testa;
  • brividi;
  • sudori notturni;
  • Linfonodi ingrossati o milza ingrossata.

Cos’è un alto numero di globuli bianchi?

L’adulto medio sano ha tra 4.000 e 11.000 globuli bianchi per millilitro (4-11 × 10⁹/l). Nei bambini è di 5-10 mila (5-10 × 10⁹/l).

Se il numero totale di globuli bianchi è superiore a 11 × 10⁹/l, si parla di conta elevata dei globuli bianchi, o leucocitosi.

Perché i globuli bianchi sono elevati?

Ecco le ragioni più comuni per un aumento dei globuli bianchi.

1.Un’infezione.

Qualsiasi tipo di infezione: virale, batterica, fungina, parassitaria.

2. Danni ai tessuti del corpo
La leucocitosi si vede spesso con le ustioni, le ferite o dopo un intervento chirurgico esteso. Questo è il modo in cui il corpo si protegge dalla possibile diffusione dell’infezione.

3. malattie autoimmuni
Una malattia autoimmune è una condizione in cui il sistema immunitario attacca le cellule del corpo. Alcuni esempi sono il lupus eritematoso sistemico e l’artrite reumatoide.

 4. ingestione di alcune droghe
Ci sono farmaci che il sistema immunitario identifica come una minaccia. Per esempio, corticosteroidi, adrenalina, litio e beta-agonisti (farmaci che vengono prescritti per migliorare la respirazione).

5. Stress
Per esempio, lo stress fisico o emotivo.

6. Reazioni allergiche.
La conta dei globuli bianchi aumenta in modo più evidente nelle allergie gravi come lo shock anafilattico. Ma può anche aumentare nella febbre stagionale comune o nelle reazioni di sensibilizzazione alimentare.

7. Gravidanza e parto
La conta dei globuli bianchi nelle donne incinte può salire a 15,9 × 10⁹/l.

Questa è una variante del normale: il numero di globuli bianchi aumenta a causa dello stress e dei cambiamenti fisici che la donna sperimenta. Dopo il parto, la conta dei globuli bianchi ritorna ai valori standard.

8. Malattie del midollo osseo e del sangue
A volte la leucemia o il linfoma fanno sì che il midollo osseo aumenti la produzione di globuli bianchi.

Cosa fare se la conta dei globuli bianchi è alta

Porta i risultati del test al tuo medico. E al medico che ti ha mandato a fare il test.

Il fatto è che i risultati dei test non possono essere interpretati da soli. È necessario correlare la conta dei globuli bianchi con altri fattori per fare una diagnosi:

  • Sintomi.
  • L’età e il sesso del paziente.
  • Il suo stile di vita.
  • Malattie croniche.
  • Cattive abitudini. A volte un numero elevato di globuli bianchi può anche essere collegato al fumo.
  • La conta dei globuli bianchi. Questa è la percentuale di diversi tipi di globuli bianchi nel numero totale di globuli bianchi di una persona. Ci sono cinque tipi: neutrofili (normalmente il 40-60% di tutti i globuli bianchi), linfociti (20-40%), monociti (2-8%), eosinofili (1-4%) e basofili (0,5-1%). Un aumento o una diminuzione del livello di ogni tipo di globuli bianchi può in alcuni casi indicare una malattia specifica.
    Solo un medico qualificato può trarre la conclusione corretta dal quadro generale e scoprire la vera causa della leucocitosi. Potrebbero essere necessari altri test: chimica del sangue, analisi delle urine e altri test.

Quando il medico scopre quale malattia o condizione ha causato la conta dei bianchi nel sangue, ti verrà dato un trattamento. Dopo il trattamento, la conta dei globuli bianchi tornerà alla normalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *